domenica 1 novembre 2015

Attenzione! Epidemia...

All'erta maghi erranti! Si sta diffondendo nuovamente uno strano virus, del quale avevo perso le tracce mesi fa e che sembra essere direttamente collegato al seguire un percorso spirituale, un guru vecchio o nuovo, o qualche altra menata del genere. Il virus è particolarmente aggressivo in quelli che decidono di mettersi a insegnare queste cose strane. I sintomi:

- Ipertrofia dell'ego, con deliri mistici e tendenza all'onnipotenza più o meno legata a questa e alle altre dimensioni;
- Tendenza a screditare tutto quello che non è incluso nel proprio percorso di riferimento;
- Intolleranza marcata verso i 'poveri' esseri umani che non fanno ancora un percorso o non si interessano del metodo di lavoro scelto dai presunti illluminandi;
- Tendenza al post compulsivo su qualsiasi social media, relativamente al proprio beniamino o al proprio guru di riferimento;
- Tendenza a parlare e usare toni e termini nel rispetto del brand del proprio guru di riferimento così da farne un tratto distinguibile;
- Tendenza a voler giudicare il livello evolutivo di qualcun altro con tanto di sottolineature riguardo ad atteggiamenti 'sbagliati' che evidenzierebbero la presunta mancanza di consapevolezza di altri esseri umani;
- Tendenza a competere per chi ha meno ego (io ce l'ho più piccolo del tuo....mh);
- Tendenza a mostrarsi sempre elevati, illuminati, saggi, eterei e diafani;
- Tendenza a parlare di cose che non si conoscono direttamente ma solo per sentito dire (reincarnazione, livelli dei corpi sottili, anima, spirito, maestri ascesi etc.) facendone un modello del mondo piuttosto che semplici teorie;
- Antipatica tendenza al consiglio, alla critica costruttiva, alla 'valutazione energetica' di qualsiasi fenomeno gli passi sotto gli occhi.

Questi e molti altri i pericolosissimi sintomi di ipertrofia dell'ego, per i quali si suggerisce qui di seguito qualche efficace rimedio:

- darsi meno importanza;
- smettere di difendere le proprie opinioni;
- smettere di giudicare l'operato del prossimo, del 'mondo' e della società e smettere di credere di poter valutare il livello evolutivo di qualcuno (che non è MAI possibile);
- ricordarsi che all'esterno si vede solo ciò che si ha dentro e che nel giudicare gli altri si sta in realtà giudicando se stessi;
- smettere di imporre il proprio cammino al mondo spacciandolo come l'unico possibile;
- smettere di credere che chi non fa il proprio percorso non sia 'spirituale';
- ricordarsi che i modelli della realtà sono TUTTI fallibili e imperfetti, anche quello del proprio guru e che TUTTO è una teoria sulla realtà;
- ricordarsi di tenere la bocca chiusa (e risparmiare energia);
- amare il prossimo proprio come se stessi (senza dirgli poi quello che dovrebbe fare per elevarsi).

Questi i rimedi più veloci e immediati. Se vi ritrovate affetti da uno o più di questi sintomi il consiglio è anche quello di una astensione immediata e duratura da qualsivoglia testo spiritual-metafisico mistico, di una disinfestazione da esercizi e pratiche di qualunque tipo e dell'adozione di una o più delle seguenti pratiche:

- divertitevi di più;
- fate sesso;
- mangiate cibo che vi piace e godetevelo;
- ubriacatevi;
- sentitevi un bel disco;
- leggetevi un bel libro o un bel fumetto;
- assaporate di più la realtà e meno la spiritualità.

Detto questo vi lascio, che non mi sento tanto bene....



Nessun commento:

Posta un commento